16 Marzo 2010
AMMISSIBILITA’ DEI PIOPPETI ALLA DOMANDA UNICA PAC 2010

Il decreto ministeriale del 06 febbraio 2010 ha dato importanti informazioni riguardo le principali disposizioni applicabili ai pagamenti della Domanda Unica Pac 2010.
In particolare, sono state definite le regole che consentono o meno l’abbinamento di superfici a pioppeto con i titoli ordinari del premio unico PAC. I “boschi cedui a rotazione rapida” sono ammissibili ai titoli pac solo se gli impianti presentano un intervallo di ceduazione (intervallo tra due tagli), non superiore ad 8 anni, quindi i pioppeti tradizionali, destinati alla produzione di legname, presentando normalmente turni di 10 o più anni, non sono ammissibili. Risultano invece ammissibili le superfici a pioppeto da biomassa, il cui turno di taglio va normalmente dai 2 ai 4 anni.
In domanda unica 2010 verrà richiesto di indicare la data di impianto, l’ultimo taglio e il sesto d’impianto per cui le aziende interessate dovranno fornire tali informazioni in fase di raccolta dati.
Rimangono validi, ai fini dell’abbinamento ai titoli ordinari, le superfici oggetto di imboschimento a norma dell’art. 31 del reg. Ce 1257/99 o dell’art. 43 del reg. ce 1698/05, che hanno dato diritto a pagamenti nell’ambito del regime di pagamento unico nel 2008.
Si ricorda infine che rimangono immutate le regole di inammissibilità delle superfici coltivate a patate, vivai e frutta in coltura permanente, ad eccezione degli agrumi, fino al 31 dicembre 2010.
Per eventuali ulteriori chiarimenti rivolgersi agli uffici CAA Coldiretti di zona.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi